Cookie Policy Matrimonio perfetto: 7 consigli indispensabili da seguire [2022] - MIRAI WEDDING
Matrimonio perfetto: 7 consigli indispensabili da seguire [2022]

DI NICOLO’ FORNASARO

Finalmente il grande momento è arrivato: avete deciso di sposarvi. Ma quali sono i preparativi dai quali cominciare per organizzare un matrimonio perfetto?

Ci sono molti elementi da considerare per far sì che il vostro giorno più bello sia indimenticabile e lasci a bocca aperta ogni invitato: eppure preparativi, inconvenienti e tempistiche possono portare stress indesiderato. 

Quindi come rendere anche l’organizzazione del matrimonio uno dei momenti più belli (e rilassati) della vostra vita? Ecco 7 consigli indispensabili di cui far tesoro!

Indice

  1. Stilate il Budget Planner
  2. Rispettate le tempistiche dei preparativi
  3. Decidete il mood dell’evento
  4. Siate autonomi nelle decisioni
  5. Scegliete la location giusta
  6. Curate la mise en place
  7. Pensate ad un ricevimento che si distingua

matrimonio-consigli-indispensabili
Continuate a leggere per scoprire come rendere il vostro giorno indimenticabile.

1. Stilate il Budget Planner

Dopo aver pronunciato il fatidico sì, è importante iniziare a pensare agli aspetti pratici del vostro giorno perfetto. Il primo passo, in questo senso, è definire il budget dell’evento.

Avere un’idea chiara di partenza su quanto investire può aiutare a scremare molte alternative e rendere agili le scelte future, capendo su cosa si vuole puntare ed evitando di sprecare denaro.

Provate a stilare un Budget Planner (su excel o app dedicata) che ipotizzi una divisione del budget fra le principali voci di spesa. Nelle fasi più avanzate dell’organizzazione, ricordate poi di confrontare quanto avevate preventivato di spendere con quanto state effettivamente spendendo. Mantenere aggiornato il documento relativo al budget vi aiuterà a tenere sotto controllo l’evento, evitando spese superflue.

2. Rispettate le tempistiche dei preparativi

Mai sottovalutare le tempistiche: bisogna conoscerle e rispettarle! Sappiamo che sarà difficile, in qualche momento, non cedere all’ansia dei preparativi o alla fretta, eppure non c’è un buon motivo per nonn godersi l’esperienza unica dell’organizzazione di un matrimonio.

Per organizzare un matrimonio perfetto ed evitare per quanto possibile gli imprevisti è importante tenere sempre presente quanto tempo occorre per raggiungere ciascun obiettivo. Provate a tenere un’agenda dei preparativi e a stilare delle to-do-list per controllare l’avanzamento delle cose da fare vi aiuterà ad avere maggiori possibilità di scelta, evitando di perdere occasioni preziose. 

Vi riportiamo, di seguito, un esempio di roadmap per i preparativi:

  • 1 anno prima
    Decidete il budget dell’evento. Fissate la data delle nozze e scegliete un luogo indicativo, per poi iniziare a cercare la location perfetta.
  • 9 mesi prima
    Prenotata la location, stilate la lista degli invitati e pensate al mood dell’evento. Iniziate a cercare il catering e l’atelier per gli abiti degli sposi.
    Preparate il sito web dell’evento e inviate le partecipazioni agli invitati.
  • 6 mesi prima
    Definite il planning della giornata e il menù food & beverage. Scegliete fotografi e videomakers, fiori, allestimenti, bomboniere e viaggio di nozze.
  • 3 mesi prima
    Provate gli abiti degli sposi e il menù fornito dal catering. Richiedete conferme RSVP agli invitati e stilate il tableau mariage. Definite l’eventuale reportage social della giornata. Scegliete make up & hair stylist.
  • 2 mesi prima
    Scegliete le fedi nuziali e ultimate i preparativi di mise en place.



blog-matrimonio
Credits ph. Unsplash


3. Decidete il mood dell’evento

La definizione del mood delle nozze è un momento importante, che impatta sulla scelta di molti aspetti della giornata – dalla location alle partecipazioni, dagli allestimenti floreali al catering. 

Ogni singolo elemento del matrimonio, infatti, contribuisce a creare un’atmosfera particolare e unica, che sarà proprio quella che deciderete a monte, indentificando il mood dell’evento.

Scegliere un mood vi aiuterà ad ottimizzare anche il budget, armonizzando ogni scelta in un insieme di stile e coerenza visiva.

4. Siate autonomi nelle decisioni

Lo sappiamo bene: durante l’organizzazione di un matrimonio, molto spesso è difficile gestire i rapporti con la famiglia. In un insieme così articolato di scelte, non è raro che più di un parente voglia esprimere la propria opinione.

Affinché il tutto sia sereno, è importante ricordare alla famiglia – così come a voi stessi – che gli sposi sono gli unici protagonisti del loro matrimonio: il consiglio di un membro della famiglia non potrà mai essere più importante della vostra opinione. 

Il nucleo di questo sogno a un passo dell’avverarsi siete solo voi due: questa serena certezza aiuterà anche gli altri a capire fin dove potranno spingersi. 

5. Scegliete la location giusta

La location perfetta del vostro giorno speciale vi rispecchia. Non c’è altro modo per dirlo: la cosa più importante è che il luogo che sceglierete risponda sia alle vostre esigenze di budget che all’atmosfera che desiderate per il vostro matrimonio.
Nella scelta della location vi consiglio di tenere presenti i seguenti punti:

  • L’esclusiva: per rendere unico il vostro giorno è importante non condividere la location con nessun altro. Durante il sopralluogo verificate sempre che nello stesso giorno non ci siano altri ricevimenti; inoltre, è bene chiedere conferma su quali spazi vi saranno riservati e per quanto tempo.
  • Il catering: verificate sempre la presenza del catering interno. Se desiderate muovervi diversamente, chiedete se è prevista la possibilità di sceglierne uno in autonomia.
  • La posizione: se rito e ricevimento non avvengono nello stesso luogo, assicuratevi che le due location siano poco distanti l’una dall’altra, sia in auto che con i mezzi. Verificate che la location disponga di un ampio parcheggio. Se non vi fossero collegamenti pubblici, pensate all’ipotesi di garantire agli invitati non automuniti un servizio navetta su prenotazione.
  • Il piano B: il meteo è imprevedibile, e siamo sicuri che nessuno vorrebbe che il proprio giorno speciale venisse rovinato da un acquazzone improvviso. Controllate sempre che la location disponga di aree al coperto sufficientemente capienti da ospitare comodamente tutti i vostri ospiti.

matrimonio-consigli-indispensabili
Credits ph. Unsplash


6. Curate la mise en place

L’occhio vuole la sua parte, e una bella tavola garantisce un ricordo indimenticabile della giornata. Ci sono alcuni aspetti cui prestare particolare attenzione:

  • La forma del tavolo va valutata in relazione agli spazi: le opzioni più gettonate sono i tavoli tondi (adatti a sale asimmetriche) o a ferro di cavallo, perfetti per i lunghi porticati.
  • Il tovagliato può esprimere in modo molto incisivo il mood del vostro matrimonio: un damascato si rivela adatto ad un’atmosfera elegante, così come il lino è perfetto per un ricevimento elegante e il pizzo è molto adatto ad uno stile shabby chic. Assicuratevi che il tessuto sia sempre perfettamente pulito, lavato e stirato.
  • Anche lo stile del servizio rispecchia il mood dell’evento: oltre ai materiali (argento, specchio, porcellane o vetri colorati), fate attenzione al numero di posate, alla disposizione della cristalleria e alla tipologia di sedute e di centrotavola.
    Cercate di utilizzare una palette unica, che scali di nuance in nuance.

7. Pensate ad un ricevimento che si distingua

Non è la sfarzosità a far sì che qualcosa sia bello: per avere stile è necessario che ogni aspetto sia creativo e ricco di qualità. 

Vi consigliamo di bilanciare il ricevimento in maniera dinamica, alternando le ore placé con quelle in piedi. Potete introdurre un aperitivo a buffet così come un chioschetto dedicato al rinfresco in giardino, prevedendo sempre dei comodi punti di appoggio.

Fra l’aperitivo e la serata potete posizionare il banchetto placé: è il cuore del ricevimento ed è bene che non duri troppo, per evitare di tediare gli ospiti. 

Consigliamo di rimanere sotto le 2 ore e di non prevedere portate eccessive, fornendo piuttosto un secondo buffet durante la serata. Pensate a qualcosa che possa intrattenere gli ospiti, come un open bar danzante o una sessione di show cooking.



In conclusione

In questo articolo abbiamo visto i 7 consigli indispensabili da seguire per organizzare un matrimonio perfetto, dalla redazione del Budget Planner ai metodi per far sì che il ricevimento sia indimenticabile. 

Prima di lasciarvi, vi diamo un consiglio extra molto importante: non escludete la possibilità di affidarvi ad un servizio di wedding planning. Ricordate che l’ottima consulenza è quella che vi solleva dalle incombenze senza togliervi il piacere di organizzare il vostro matrimonio, traducendo le vostre idee in proposte pratiche e concrete.

L’articolo vi è piaciuto e vorreste approfondire il tema? Seguiteci su Instagram e Pinterest!

Altri
articoli

Ottieni una consulenza gratuita.

Lascia qui sotto il tuo contatto: un nostro esperto ti ricontatterà entro 72 ore per una consulenza senza impegno, volta a conoscere meglio i tuoi desideri e le tue esigenze.

Raccontaci il tuo sogno, 

noi penseremo a realizzarlo.

Mirai Wedding
di Mirai Bay s.r.l.s

Via Ponte Cingoli, 5
25050 Rodengo Saiano (BS)

+39 02 365 160 03
info@miraiwedding.it

Powered by MIRAI BAY

P.IVA 04005490984 – REA BS580906 – C.S. 3000,00 € i.v. – Cookie PolicyPrivacy Policy

Vuoi rendere indimenticabile il tuo matrimonio?

Completa il form e ottieni una consulenza gratuita.

In nostro wedding planner ti ricontatterà entro 72 ore per conoscere i tuoi desideri e le tue esigenze.